Skip to Content

Grandezza del testo

Current Size: 100%

Stile pagina

Current Style: Standard

REFERENDUM 29 marzo 2020. Elettori residenti all' ESTERO: ecco come fare e entro quando.

Facebook  twitter
image_news.png
Versione stampabileVersione stampabileVersione PDFVersione PDF

In occasione del Referendum del 29 Marzo 2020 i cittadini italiani residenti in Italia, ma temporaneamente all’estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche per un periodo di almeno 3 mesi ed i loro familiari conviventi potranno votare all'estero per corrispondenza ricevendo il plico elettorale contenente la scheda per il voto all’indirizzo di temporanea dimora all’estero.

Per esercitare il proprio diritto di voto per corrispondenza, tali elettori dovranno far pervenire AL COMUNE d’iscrizione nelle liste elettorali un’apposita opzione entro il 26 febbraio 2020.

La domanda, compilata utilizzando il modulo qui allegato https://www.esteri.it/mae/resource/doc/2020/02/modelloopzionevoto_refere...)" title="MODULO">(https://www.esteri.it/mae/resource/doc/2020/02/modelloopzionevoto_refere...) dovrà essere accompagnata da copia del documento di identità e presentata al Comune entro il 26 febbraio 2020:

 tramite posta (dovrà pervenire tassativamente entro il 26 febbraio) o consegnata a mano all'Ufficio Elettorale del Comune di Vado Ligure – P.zza S. G. Battista, 5

-   oppure scansionata e inviata via email all'indirizzo: demografici@comune.vado-ligure.sv.it  o via PEC all'indirizzo: demografici@cert.comune.vado-ligure.sv.it.

È possibile la revoca della medesima opzione entro lo stesso termine (26 febbraio 2020).

Si ricorda infine che l’opzione è valida solo per il voto cui si riferisce (ovvero, in questo caso, per le consultazioni referendarie del 29 marzo 2020).

AllegatoDimensione
image_news.png68.59 KB
modelloopzionevoto_referendum_20200329_accessibile.pdf596.36 KB

Data ultimo aggiornamento: 13 febbraio 2020