Disciplina della circolazione stradale nelle comunali via Piave, via Verdi, via Bertola

COMUNE DI VADO LIGURE Provincia di Savona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE  ORDINANZA N. 2  OGGETTO: Disciplina della circolazione stradale nelle comunali via Piave, via Verdi, via Bertola. IL RESPONSABILE DEL SETTORE VI VISTA e RICHIAMATA l’ordinanza per la disciplina della circolazione stradale n. 09 del 12/02/1999, relativa all’apposizione dell’impianto semaforico all’intersezione stradale tra le comunali via Piave, via Verdi e via Bertola; PRESO ATTO della prossima apertura al normale traffico veicolare e pedonale del nuovo ponte di via Bertola sul torrente Segno, che costituisce l’intersezione stradale con via Piave e via Verdi, prevista per il giorno 20/01/2005; CONSIDERATO che l’impianto semaforico che già regolamenta la predetta area di intersezione risulta adeguato alla nuova conformazione del ponte e perfettamente funzionante; VISTA la necessità di riattivare contestualmente all’apertura del ponte l’impianto semaforico e di ripristinare la segnaletica verticale e orizzontale, adattandola alla nuova conformazione dell’area di intersezione, così da regolamentare il traffico sia durante il funzionamento del semaforo che nei momenti di non operatività dello stesso; VERIFICATO che anche con le nuove dimensioni e conformazione del ponte, permane l’esigenza di vietare agli autocarri di rilevanti dimensioni, provenienti dalla direzione di marcia monti - mare di via Piave, la manovra di svolta a destra per immettersi nel ponte, in quanto ciò comporterebbe la necessità per i conducenti di spostarsi preventivamente verso il centro della carreggiata di via Piave, andando ad invadere lo spazio riservato all’opposto senso di marcia; CONSIDERATO che il semaforo prevede un ciclo in cui vi è il transito contemporaneo dei veicoli percorrenti entrambe le direzioni di marcia di via Piave, per cui da quanto indicato al precedente capoverso potrebbe derivare un evidente pericolo per la sicurezza della circolazione, in particolare per gli utenti provenienti dalla direttrice mare - monti di via Piave che transitando correttamente con il via libera del semaforo potrebbero trovare parte della propria carreggiata occupata da un autocarro impegnato nella predetta manovra di svolta; VISTI gli artt. 5, 6 e 7 del D. Leg.vo 30 Aprile n.285, recante il testo del “Nuovo Codice della Strada”; VISTO il Decreto Sindacale n. 31 del 16/06/2004 di attribuzione della Posizione Organizzativa per il Settore VI al Comandante la P.M. BONO Fulvio; CONSIDERATA l’assenza per ferie del Comandante la Polizia Municipale ed il conseguente esercizio delle funzioni vicarie da parte del Vice Comandante CERVENO Domenico, a norma del Regolamento del Corpo di Polizia Municipale; VISTO lo Statuto Comunale; VISTO il Regolamento del Corpo di Polizia Municipale; SENTITO il parere dei competenti Uffici Comunali; ORDINA La realizzazione della seguente segnaletica stradale atta a regolare il traffico secondo le modalità appresso indicate: durante gli orari di funzionamento già individuati secondo le esigenze del caso all’atto dell’installazione del semaforo, il traffico veicolare e pedonale dell’area di intersezione stradale tra le comunali via Piave, via Verdi e via Bertola (ponte sul torrente Segno) è regolato dall’impianto semaforico già presente, secondo i cicli prestabiliti. Per quanto attiene alla corrente veicolare in uscita dal ponte di via Bertola ed alla corsia di via Piave, con direzione monti - mare, specializzata per la svolta a sinistra su via Verdi, nella sede stradale sono presenti appositi sensori (spire) atti a rilevare la presenza di veicoli attestati in attesa di “via libera”, così da eseguire specifica fase semaforica solo quando ciò sia necessario, abbreviando i tempi di attesa. Durante il periodo preordinato in cui il semaforo non regolamenta il traffico, funzionando a lampeggio ed in ogni altro momento in cui l’impianto risulti lampeggiante o spento per guasti od altra causa, gli utenti della strada sono tenuti ad osservare le prescrizioni impartite della segnaletica stradale presente nell’area di intersezione. In particolare per quanto attiene il diritto di precedenza tra le varie correnti di traffico, gli utenti che provenienti da via Bertola e da via Verdi si immettono in via Piave devono concedere la precedenza ai veicoli transitanti su quest’ultima strada a priorità di marcia, come prescritto dagli appositi segnali di “DARE PRECEDENZA” (Figura II 36 Art. 106). In relazione ad altre diverse situazioni di regolamentazione del diritto di precedenza tra veicoli che impegnano l’area di intersezione valgono le regole generali della precedenza a destra stabilite dall’art. 145 comma 2 C.d.S. Per i conducenti degli autocarri di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 t., provenienti dalla direzione di marcia monti - mare di via Piave, all’intersezione con via Bertola, permane la direzione obbligatoria diritto sulla stessa via Piave o a sinistra su via Verdi, con divieto quindi di svoltare a destra sul ponte di via Bertola, come prescritto dagli appositi segnali (Figura II 81/c Art. 122). L’ufficio di Polizia Municipale, tramite il Servizio Segnaletica, è incaricato della posa in opera della regolare segnaletica. E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservare la presente ordinanza. Dalla Residenza Municipale, lì 18/01/2005. Il Responsabile del SettorePer Il Comandante la Polizia MunicipaleIl Vice Comandante f.f.CERVENO Domenico